Condividiamo la bellezza

Elena Accati. Fiori in famiglia: storia e storie di Eva Mameli Calvino.        Editoriale scienza. Giunti

Come conservare i bulbi dei gelsomini? Quando adoperare i vasi porosi, e quando invece quelli verniciati? Come preparare il terriccio per le rose?
I genitori di Italo Calvino rispondono, in questo delizioso libretto di settant’anni fa, alle domande dei patiti di giardinaggio di ieri, di oggi, di sempre. Una piccola gemma. Semplice, asciutta, utile. Bellissima.

Editore Donzelli

Eva Mameli Calvino

Eva Mameli Calvino

 

Racconti di Donne...

storie di Giardini di Donne Fiori&Forchette raccoglie storie di donne e di giardini, racconta di passioni di una vita. Storie raccolte e raccontate nel web, scritte da donne che raccontano...

La prima nobile storia è quella di Eva Mameli Calvino, si laureò in Scienze Naturali nel 1907 e nel 1915 fu la prima donna in Italia, ad avere la libera docenza in botanica. Una sfida fu quella di portare a termine un dizionario etimologico sulla floricoltura e la botanica nel modo più completo possibile senza tralasciare nulla di quello che era stato il suo intenso lavoro.

Chi racconta la sua storia è Elena Accati in un libro intitolato “Fiori in famiglia” nel nuovo volume edito da “editoriale scienza” descrive la figura di Eva Mameli Calvino, madre del celeberrimo scrittore italiano. Ad arricchire il tutto sono le sfumature di colore che prendono vita dalle mani di Anna Curti che, con i suoi disegni, accompagna tutta la storia.

Eva Mameli Calvino è una delle più importanti figure scientifiche del primo Novecento, che ha operato in Italia e non solo, per arricchire e innovare quella scienza che per lei era soprattutto una passione, la botanica.

 

La sua splendida terra natia, la Sardegna, ha fatto nascere in lei la curiosità e l’amore per la natura, che l’hanno portata ad amare altrettanto Cuba, dove ha operato per anni, e la splendida Sanremo dove ha istituito, con il marito, la Stazione sperimentale di floricoltura.

“Fiori in famiglia” racchiude un’infinità di sfaccettature che ben raccontano la vita di Eva, dall’infanzia, all’incontro col marito e l’amore che li ha uniti, alle gravidanze, alla guerra, alle soddisfazioni e le sorprese che il destino ha riserbato a lei.

Eva è una donna decisa, forse un po’ austera, ma determinata, ricca di passione, dedita alla famiglia, incapace di rinunciare alla scienza, che vede indispensabile per aiutare gli altri. Infatti lo scopo delle sue ricerche è principalmente quello di dare un contributo all’agricoltura e all’economia, adoperando tutta sé stessa per scoprire e mettere in pratica nuove tecniche scientifiche legate alla floricoltura.

La prossima storia sarà dedicata a:

Geltrude Jekyll