Condividiamo la bellezza

Giardini e paesaggi a Merano!

Giardini e paesaggi a Merano!

Castel Trauttmansdorff

I Giardini di Castel Trauttmansdorff a Merano, estesi a digradare su una superficie complessiva di 12 ettari.

In più di 80 ambienti botanici prosperano e fioriscono piante da tutto il mondo.

I Giardini di Castel Trauttmansdorff affascinano chiunque con l'incantevole intreccio fra natura, cultura e arte.

I Giardini del Sole

Baciato dal sole, il versante meridionale dei Giardini ricrea l'inconfondibile immagine del sud.

5

Ed è tutto un susseguirsi di profumatissimi arbusti nani e varietà sempreverdi, con lecci e querce da sughero a raccontare i paesaggi della regione mediterranea.

Ai piedi del castello cresce l'uliveto più settentrionale d'Italia dominato dalla nodosa silhouette di un esemplare di 700 anni.

D'estate fioriscono qui centinaia e centinai di girasoli. Delimitate da pini e cipressi, su questi versanti al sole crescono rigogliose piante da frutto: melograni, viti, fichi e gelsi.

Nel Semideserto delle Succulente si trovano inoltre esemplari di cactus, euforbie, aloe e agavi.

Il Giardino proibito

Nel lugubre Giardino Proibito, la strega Nichtlinde e il fedele corvo Rostolph vegliano su un'accozzaglia di bizzarre sculture, diavolerie nate dai più strambi incantesimi, su piante ed erbe velenose. La storia di Belinda, la domestica dai sette poteri magici.

Il “Regno Sotterraneo delle Piante” a Trauttmansdorff

Un viaggio alla scoperta del misterioso mondo sotterraneo

In occasione del decennale dei Giardini di Castel Trauttmansdorff, nel 2011 è stata inaugurata un'installazione unica nel suo genere: il “Regno Sotterraneo delle Piante”. Tutto quel che cresce, germoglia e fiorisce sopra il suolo ha infatti le radici nel terreno e, seppur sottratta alla vista degli uomini, l'attività vegetativa sotterranea non è certo meno intensa.

Accompagnati lungo il percorso da un gioco di luci e suoni, i visitatori si avventurano lungo i tracciati sotterranei esplorando caverna dopo caverna e soffermandosi ad osservare e ammirare i protagonisti della vita sotterranea: l'acqua, la terra, le sostanze nutritive, gli apparati radicali e la luce.

Inquietanti e avvincenti, stimolanti e informative, le stazioni multimediali lungo il percorso svelano in modo sintetico e facilmente comprensibile i tanti misteri che si nascondono nelle profondità della terra.

 

 

CURIOSITA’ L'imperatrice Sissi adorava la città di Merano e Castel Trauttmansdorff

Fu grazie al soggiorno dell'Imperatrice Sissi a Trauttmansdorff e alla rapida guarigione della cagionevole figlia Marie Valerie che la cittadina di Merano assurse, come luogo di cura, a fama mondiale. Castel Trauttmansdorff divenne una dimora molto ambita e richiesta da nobili e benestanti.

 

 

Giardini & Vino

I Giardini di Castel Trauttmansdorff hanno il patrocinio della “Versoaln”, la vite più grande e quasi certamente più antica del mondo, dove, tra l’altro, sarà possibile ammirare la copia in oro di un vinacciolo di 7000 anni, dono della Georgia, nonché vinaccioli altoatesini di 2400 anni fa.

 

 

 

http://www.touriseum.it/it/default.asp

http://ecosalon.com/10-ideas-for-sexy-urban-gardens/