Condividiamo la bellezza

Madrid stazione ferroviaria di Atocha

Madrid stazione ferroviaria di Atocha

La stazione Atocha è un opera d'arte dove vegetazione, acciaio e cemento si uniscono in modo armonioso.

Atocha fu costruita dalla compagnia ferroviaria MZA e inaugurata il 9 febbraio del 1851 con il nome diEstacíon del Mediodía (del Sur). Un incendio distrusse buona parte della struttura, perciò, nel 1888 iniziarono i lavori per la ricostruzione della nuova stazione sotto la direzione di Alberto del Palacio Elissagne con la collaborazione del celebre Gustave Eiffel (il gusto estetico da art nouveau, emblematico anche della torrre Eiffel, è visibile in modo chiaro nella struttura della stazione). 

Custodisce al suo interno un giardino tropicale, di circa 4.000 metri quadrati, composto da piante che provengono da 4 continenti Africa, America, Asia e Oceania, e un piccolo lago dove ci sono decine di tartarughe.

È una vera e propria foresta esotica al coperto: la temperatura in questa singolare area è costante sui 24 gradi centigradi, ed è dotata di decine di piante rigogliose, in seguito alla ristrutturazione messa in opera dall'architetto Moneo tra il 1985 e il 1992.

La stazione è stata ricostruita in seguito all'attentato dell’11 Marzo 2004 che uccise 191 persone e ne ferì 1800.