Condividiamo la bellezza

Parco della Burcina

Parco della Burcina

La Riserva naturale speciale del Parco della Burcina, è intitolato a Felice Piacenza principale fautore dell'area verde e figlio di colui che ne acquistò per primo l'area nella prima metà dell'Ottocento e decise di adibire a parco il colle della Burcina, ispirandosi allo stile del giardino paesaggistico in voga in Inghilterra fin dal XVIII secolo.

E’ un'area boschiva protetta di circa 57 ettari istituita nel 1980 con legge della Regione Piemonte e ubicata fra i comuni di Pollone e Biella.

Il giardino, è stato progettato volutamente in maniera informale, da esaltarne la spettacolarità sotto l'aspetto naturalistico. Conosciuto in tutto il mondo per la sua eccezionale conca dei rododendri, a cui sono riservati circa due ettari su cinquantasette del complesso e la cui massima fioritura si ha nei mesi di maggio e giugno

Nella struttura paesaggistica i boschi si alternano, apparentemente a prati e a radure. Inoltre sono state inserite nella flora locale, le latifoglie tipiche dell'area mediterranea: faggio, castagni, acero, frassino, quercia, ciliegio e betulla.

La riserva, della Burcina tutela le caratteristiche naturali, ambientali e paesaggistiche della zona. Più specificatamente tende a valorizzare le attività della riserva stessa, oltre che delle attività di promozione per attività scientifica, culturale e didattica del luogo.

INFORMANZIONI VAI