Condividiamo la bellezza

PARCHI

IL PARCO PIU’ BELLO D’ITALIA 2013
Il parco che ha vinto il titolo di “Il Parco più Bello d’Italia” è il Giardino di Villa Medicea di Castello Firenze per la categoria Parchi Pubblici. Villa Medicea di castello La Villa Medicea di...
Riserva naturale monte Rufeno
La Riserva Naturale Monte Rufeno, istituita nel 1983, fa parte del sistema delle aree protette del Lazio e si estende per 2892 ettari nel territorio del Comune di Acquapendente al confine con...
<< 1 | 2 | 3

WILLIAM RICKETTS

UN GIARDINO: “Spiritualità aborigena"

William Ricketts (1898-1993) è stato un ceramista e scultore australiano del movimento “The arts and crafts. Nato nel 1898 è stato uno scultore australiano e un ceramista che ha sviluppato un legame spirituale con gli aborigeni dell'Australia centrale.

Il suo lavoro di ceramista e le sue opere d’argilla cotta circondate da felci arboree, incorporate nelle formazioni rocciose naturali, interpretano la potenza e la visione della spiritualità aborigena, volta al rispetto del mondo naturale, il messaggio che si legge nelle sue opere è un richiamo alla moderna Australia.

Nascosto nel profondo di una foresta pluviale australiana, le sculture di argilla, di William Ricketts esprimono profonda comunione degli aborigeni "con Madre Natura.

Un giardino tra le foreste di eucalipto dove le sculture mistiche di Ricketts, rappresentano la cultura aborigena, l'essenza della loro cultura, la spiritualità, il loro modo di vivere nel pieno rispetto della terra.

La bellezza mozzafiato delle sculture in argilla sono una visione di Rickett il quale ha trascorso con gli aborigeni gli anni 1949 e il 1960, un tempo che è servito a rappresentare la cultura e i loro costumi, unici abitanti e padroni dell’intero territorio australiano.

William Ricketts ha trascorso gran parte della sua vita in questo giardino-santuario, situato sul monte Dandenong, vicino a Olinda, qui morì nel 1993, all'età di 94.

approfondire sul Sito