I colori in cucina grazie a madre terra

  • Senza l'aiuto di Madre Natura non saprei cucinare. Essa si mostra in tutta la sua bellezza, e attraverso le sue numerose piante ci offre una meravigliosa tavolozza di colori, ed ecco che l'uso del colore in cucina diviene semplice, perché erbe, frutti, verdure e fiori, sono un'esplosione di colori. Personalmente utilizzo solo cibi vegetali impreziositi da erbe e fiori, sia secchi che freschi. Uso l'elegante fiordaliso col suo meraviglioso color indaco , o i bei fiori bianchi del basilico dal sapore delicatamente aromatico, quelli rosa-fucsia dell'erba cipollina, quelli violetti del rosmarino che si offre anche in svariate sfumature di bianco, il blu della borragine, le tante cromature delle rose, i "raggi di sole" della calendula che vanno dall'arancio al giallo inebriandoci col suo gusto pepatino, le screziature dei garofanini, i viola più o meno accesi della lavanda, il semplice candore delle margheritine, il giallo-arancio-rosso dei nasturzi, il giallo limone delle primule e il viola carico delle violette, conoscendo i fiori edibili, c'è l'imbarazzo della scelta.

La Natura ci dona tutto ciò di cui abbiamo bisogno: bellezza, colori, profumi, sapori, vitalità. Ve ne mostrerò solo dei brevi esempi. I 6 gusti son palesi: l'amaro di alcune erbe spontanee, il piccante della senape sia essa in germoglio, seme o fiori gialli, la dolcezza delle carote , cipolla e zucca, o della frutta, l'aspro del limone, l'astringente di alcune bacche, il sapido del sale, della salicornia e delle erbe aromatiche, tra le quali c'è la "rossa" Perilla che ha un gusto sfrizzolino. Con questo vasto ventaglio di offerte sta a noi ricreare un equilibrio nei nostri piatti, ed ecco che tutto è utile, anche le bucce degli agrumi che danno una nota di freschezza alle pietanze, e se vogliamo vivificare i nostri piatti possiamo cominciare a coltivar germogli che sono erbe multi color e ancora "vive", ricchissime di proprietà nutritive e possiamo scegliere tra alfa alfa , ravanello, porro, etc. Inoltre, munitevi di un piccolo essiccatore e divertitevi ad essiccare la frutta, anche fragole, cachi e ciliegie, gli chef ne ricavano numerose sfoglie e polveri con cui giocare, potreste cominciare anche voi. Provate a utilizzare spezie o piccoli frutti per creare piatti armoniosi. Dissetatevi con una colorata bevanda di melone, di anguria, o di mandorle, e strolgatevi dessert golosi alle rose da impreziosire con chicchi di melagrane o more a seconda della stagione in cui vi trovate.

Per avvicinare le persone alla Natura, oltre ai laboratori cucinieri a base di erbe spontanee e fiori edibili, a volte mi ritrovo a proporre laboratori artistici, durante i quali preparo i colori utilizzando estratti di verdure fresche bio, ed è un'esperienza davvero gioiosa, grandi e piccini si divertono a disegnare coi colori vegetali, pregni di vitalità. Questi laboratori imprimono in me il senso della bellezza e i colori son sempre più parte integrante di me, non solo delle mie creazioni culinarie. Siate consapevoli che in cucina si confezionano opere d'arte, da consumare in breve tempo, con l'accortezza di sapere che esse poi diverranno noi.

A tal proposito, partendo dalla bellezze dei 7 colori dell'arcobaleno voglio dedicarvi alcune mie ricette.